Santuario Nostra Signora della Guardia

  • Visione dell'organo dalla chiesa
    Visione dell'organo dalla chiesa
  •  Visione dell'organo prima del...
    Visione dell'organo prima del...
  •  Tastiera, pedaliera, registrazione a...
    Tastiera, pedaliera, registrazione a...
  •  Iscrizione dell'autore sopra la...
    Iscrizione dell'autore sopra la...
  •  Secreta del somiere maestro...
    Secreta del somiere maestro...
  •  Secreta del somiere maestro...
    Secreta del somiere maestro...
  •  Meccanica dei registri prima...
    Meccanica dei registri prima...
  •  Meccanica dei registri dopo...
    Meccanica dei registri dopo...
  • Visione interna dello strumento
    Visione interna dello strumento
  •  Canne in metallo e...
    Canne in metallo e...
  •  Canne in legno e...
    Canne in legno e...

Santuario Nostra Signora della Guardia

Allievi Bianchi
Gavi (AL)
Santuario di Nostra Signora della Guardia
1898
2020

 

Santuario di Nostra Signora della Guardia, Gavi Ligure (AL).

Organo costruito dagli Allievi Bianchi nel 1898.

Lo strumento è posto in cantoria lignea sopra il portale di ingresso principale e racchiuso da cassa lignea, completamente ricostruita nella parte superiore nel nostro laboratorio.

Il prospetto di facciata è a campata unica con profilo piatto.

Mostra costituita da 25 canne in stagno fine sonore (ad eccezione di tre mute) rispondenti al registro Flauto traverso 8' soprani dal DO 25 al LA 46.

La canna centrale è muta. Le canne formano una cuspide centrali. Le bocche non sono allineate.

Una tastiera cromatica di 56 tasti con estensione DO 1 – SOL 5; tasti diatonici fasciati in osso spezzato, tasti cromatici in ebano. I frontalini dei tasti diatonici sono lisci.

Pedaliera diritta di 17 note + 2 pedali per Terza Mano e Timballone di Contrabbasso 16'. Sopra la pedaliera, sei pedaletti lignei ricoperti in ottone con aggancio per: Distacco tasto pedale, Vuoto, Vuoto, Duodecima soprani, Flauto traverso soprani, Ottavino soprani. A destra della pedaliera, due stanghe lignee per Tirapieno e Combinazione libera.

Registrazione formata da manette in legno a scorrimento laterale con incastro.

Colonna destra.

Principale 8' bassi, Principale 8' soprani, Ottava bassi, Ottava soprani, Decimaquinta, Decimanona, Vigesimaseconda, Vigesimasesta e nona, Contrabbassi 16'.

Colonna sinistra.

Terza Mano, Distacco tasto pedale, Viola 4' bassi, Flauto traverso soprani, Ottavino soprani, XII soprani, Voce Umana soprani, Basso Armonico 8'.

Divisione tra bassi e soprani ai tasti SI 24 – DO 25.

Manticeria costituita da un mantice a lanterna – collocato in cassone laterale destro – provvisto di pompe per l'azionamento manuale a manovella e da un mantice a coda – collocato nel basamento dell'organo – con funzione di levascosse.

Trasmissione meccanica del tipo sospesa, tavole di riduzione in abete con catenacci forgiati in ferro e legati in ottone.

Il somiere maestro in noce è del tipo a vento con 13 pettini di registro; i 56 ventilabri sono di forma triangolare ad apertura frontale. Molle, punte di guida e tiranti in ottone.

La disposizione delle canne sul somiere, a partire da sinistra, è la seguente:

55 – 53 – 51 – 49 – 47 – 45 – 43 – 41 – 39 – 37 – 35 – 33 – 31 – 29 – 27 – 25 – 23 – 21 – 19 – 17 – 15 – 13 – 11 – 9 – 7 – 5 – 3 – 1 – 2 – 4 – 6 – 8 – 10 – 12 – 14 – 16 – 18 – 20 – 22 – 24 – 26 – 28 – 30 – 32 – 34 – 36 – 38 – 40 – 42 – 44 – 46 – 48 – 50 – 52 – 54 – 56.

Ordine dei pettini sul somiere a partire dalla facciata:

1°. Flauto traverso soprani

2°. Voce Umana soprani

3°. Viola 4' bassi

4°. XXVI e XXIX

5°. Ottavino soprani

6°. XXII

7°. XIX

8°. XV

9°. Ottava soprani

10°. Principale soprani

11°. Ottava bassi

12°. Principale bassi

13°. Duodecima soprani

Un somiere a ventilabri posto sul fianco sinistro della cassa alimenta 12 canne in legno tappate del registro Principale 8' da DO 1 a SI 12; due somieri a ventilabri posti sul fondo della cassa alimentano 9 canne in legno di Contrabbasso 16' (6 canne tappate con valvola semitonale da DO 1 a SI 12; 2 canne aperte con valvola semitonale da DO 13 a Mib 16; 1 canna aperta non valvolata per MI 17) e 17 canne in legno aperte di Basso Armonico 8'.

Crivello in cartone con bocche delle canne poste superiormente. Le canne sono realizzate nella tradizionale lega stagno – piombo. Le canne in legno in abete verniciate con bolo rosso.

I ritornelli del Ripieno sono i seguenti:

XV: non ritornella.

XIX: ritornella al DO# 38.

XXII: ritornella al FA 30 e 42, SOL 32 e 44.

XXVI: ritornella al DO# 26, 38.

XXIX: ritornella al DO 13, SOL 32 e 44.

 

Pressione del vento di alimentazione delle canne: 50 mm in colonna d'acqua.

Corista LA 3: 440 Hz a 17° C.

Temperamento: equabile.

 

Documentazione fotografica relativa alla costruzione della cassa lignea.

Particolare del cappello della cassa

Dettagli delle cornici

Assemblaggio delle cornici

Parte superiore della cassa ricostruita

Montaggio della parte inferiore della cassa in laboratorio

Visione della parte superiore della cassa a fine lavori

Visione della parte superiore della cassa e fine lavori